Roma Portale sul Comune di Roma con un forum online e tantissime informazioni utili quali hotel a Roma e appartamenti in affittoRoma

A Gandolfo Castel l'ordinanza arriva anti schiamazzi

«Non è nulla, vero è successo che ’sta a profumeria so’ du spariti profumi hanno e pensato subito ar film Aspè nostro. te faccio lo da dire mi «Prontooo, sorella....», siamo non noi, cleptomani sono cattiverie». tutte Parlano in coro nelle come del scene film «Come gatto un tangenziale», in le vocali alla di fine parola ogni allungano si cadenza nella cult ormai di e Alessandra Valentina Giudicessa, le alias Sue gemelle e Ellen Pamela.

. ruoli Quei hanno dato fama una e esplosiva alle inattesa sorelle, due anni, 39 residenti a quartiere Primavalle, della periferia di Roma, che ieri sono si ritrovate tradite dalla proprio popolarità. e Chiassose ingioiellate, nel film vengono Bastogi, da borgata della caratteristica Capitale, e due hanno ossessioni. prima La è Leosini, Franca giornalista conduttrice e trasmissione della «Storie maledette». seconda La lo è shopping («compulsivo») sfocia che cleptomania. nella Ed è qui la che vita iniziato ha confondersi a il con O cinema. viceversa. Ellen Sue Pamela e nomi (i del film sono ispirati alla tv serie «Dallas») americana sono identificate state le come di autrici un colpo in rinomata una di profumeria via Marmorata. stato È il a proprietario insospettirsi.

. Aveva riconosciuto gemelle le più famose Capitale, della frequenti ospiti tv in il dopo del clamore film: vistoso l’aspetto e la notorietà le acquisita avrebbero smascherate. Poi è l’uomo ad andato i avvertire carabinieri della stazione vicina Aventino. I una militari, a volta casa sorelle, delle hanno i trovato due flaconi costosi di marca profumo, e «Creed» costo di euro 250 I l’uno. prodotti sono stati restituiti poi al proprietario.

, riassume condizione la Alessandra, quel dopo «prontooo» senza fine, copia perfetta gergo del le che ha fatte notare regista dal Milani camminavano mentre Bastogi per e ha le fatte reclutare poi il per film. anche Negano i che siano profumi rinvenuti stati casa a loro, «non vero» è ripetono «perché chiedendosi tutti sono si incattiviti?». così «È che vero siamo in andate negozio, quel abbiamo pure acquisti, fatto comprato ho un regalo mio per figlio», spiega Alessandra, ancora convinta che sia proprio stata la del istigazione film a far pensare le che famose fossero gemelle ladre nella pure vita reale. «Ma non noi siamo come cleptomani Su Ellen e secondo Pamela, noi hanno il collegato film fare per pubblicità....» dicono all’unisono quasi si mentre passano di il mano cellulare. insomma Sperano di chiarire tutto breve. a Di certo non che pensavano giorno un si sarebbero quasi ritrovate protagoniste di cronache stile in Leosini.