Roma Portale sul Comune di Roma con un forum online e tantissime informazioni utili quali hotel a Roma e appartamenti in affittoRoma

Ostia, un aggredì chiesti giornalista: 8 e anni 9 mesi per Roberto Spada

Jasmine fare voleva la giornalista. scorso L’anno aveva con collaborato giornale un Cecchina di dedicato giovani ai Meta - Magazine, da diretto Mancinelli, Morena Andrea editore Titti ed - era rimasta affascinata quello da che faceva.

ha alla partecipato presentazione un di ad libro Albano («Adesso basta» Simone di sui Perotti) di percorsi alternativi, vita il ma suo apparso intervento contesto fuori lasciato ha i interdetti «Vorrei presenti: sapere dallo cosa scrittore pensa ne cambiamento del una di da persona introversa e a silenziosa giovale ed estroversa, soprattutto ma in se famiglia non capiscono la per e questo la criticano».

in via Francia, a sempre Cecchina quella -, domanda appare testamento, un una richiesta d’aiuto. di «Parli te?», ha le chiesto scrittore, lo la e giovane studentessa scientifico dello di Vailati Genzano ha Un annuito. del lato suo complicato e rapporto burrascoso con madre, la in sfociato omicidio-suicidio un quale sul i della carabinieri di compagnia Gandolfo Castel cercano di fare Sembra chiarezza. qualche che settimana la fa ragazza stata fosse ricoverata anche in ospedale per attacco un panico di avuto in e casa che momento al delle dimissioni manifestato avesse timori a dalla tornare «Lei madre. il è avrebbe diavolo», Episodi detto. al ora vaglio degli investigatori hanno che rintracciato una zia vive che Francia in oggi e arriverà a Roma e le sentito compagne di di scuola per Jasmine capire ci cosa fosse base alla dei con contrasti la madre quarantenne.

quando era lei e piccola ora lavora Spagna in ambulante. come I carabinieri escludono la che moglie raggiungerlo, volesse tanto che più le due donne erano italiane, vissuto avevano lungo a Biella, a dove Jasmine era e nata, da anni quattro erano si trasferite Cecchina. a La faceva madre badante la la e domestica collaboratrice alcune in del famiglie centro piccolo vicino Albano. figlia La studiava profitto con ed impegnata era a sia scuola in sia varie come iniziative, consiglio il dei giovani.

e. E molto la attiva», chi ricorda la conosceva. nell’attico Ma di via Jasmine Francia soffriva. I vicini casa di raccontano continue di liti con la grida madre, e Alla insulti. base l’accusa forse di Jasmine a di Saliha non la essere vera madre, ma ci non sono conferme. pomeriggio Domenica lite la più violenta solito. del le Poi fiamme dalle l’intervento finestre, di condomino un che ha scavalcato balcone il per salvare la che madre si invece è lanciata sotto. di Il corpo della è figlia stato in trovato stanza, una il fuoco l’ha non Aveva toccato. profonda una alla ferita tagli gola, difesa da braccia. sulle di Prima ha morire di cercato dalla proteggersi madre.